* #whyNOT percorsi di ricerca e formazione a partecipazione gratuita 

 

I'M A WAR PRESIDENT

con la collaborazione di Alessandro Businaro

“I’m a war president” è un laboratorio conoscitivo di tre giorni per 12 interpreti maschili dai 25 ai 40 anni , diretto dal regista Alessandro Businaro e finalizzato al completamento del cast per lo spettacolo “George II” per la drammaturgia di Stefano Fortin, in produzione nel 2020.

All’interno di questi tre giorni di laboratorio andremo ad indagare, osservando la figura di George W. Bush e servendoci di materiali testuali provenienti da diversi autori, il confine che c’è fra la comunicazione politica e la comunicazione privata.

Ci interrogheremo e tenteremmo di osservare insieme quanto il mondo pubblico e il mondo intimo siano in continua contaminazione e su quanto possa essere difficile per un uomo cercare un proprio spazio, un’isola incontaminata dove rifugiarsi.

Tre giorni di lavoro per trovare attraverso la pratica alcuni dei nuovi interpreti che sta cercando per la sua nuova produzione; un progetto a partecipazione gratuita che rientra a pieno titolo nello spirito dei progetti #whyNOT, nuovi luoghi speciali di partenze, creazione e di ricerca pura.

23|24|25 gennaio 2020

CHI È ALESSANDRO BUSINARO?

Alessandro Businaro è nato a Este (PD) nel 1993. Inizia i suoi studi artistici alla Scuola di teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone” per poi proseguire all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”. Nel 2016 cura la regia di “Naufragio”, debuttante nella sezione European Young Theater del 59° Festival dei Due Mondi di Spoleto e selezionato dal festival Dominio Pubblico, organizzato in collaborazione con il Teatro di Roma. A Luglio 2018 è uno dei finalisti della Biennale College Regia con lo spettacolo “Ultimi rimorsi prima dell’oblio” di Jean- Luc Lagarce e a Novembre dello stesso anno viene chiamato dal Teatro Stabile d’Abruzzo in qualità di coordinatore artistico per lo spettacolo “L’Arminuta”, tratto dall’omonimo romanzo di Donatella Di Pietrantonio, con la regia di Lucrezia Guidone. Da Dicembre 2018 a Maggio 2019 intraprende un percorso di assistente alla regia di Antonio Latella, seguendo la realizzazione de “L’isola dei pappagalli con Bonaventura prigioniero degli antropofagi” al Teatro Stabile di Torino. Ad Agosto 2019 è finalista con “Amleto” alla Biennale College Regia 2019 e successivamente lavora come assistente alla regia allo spettacolo “Lo zoo di vetro” regia di Leonardi Lidi, prodotto dal LAC di Lugano. Da diversi anni conduce un lavoro di ricerca sul visivo, sulla drammaturgia del suono(collaborando da 2 anni con il sound designer Dario Felli) e, insieme a Stefano Fortin, sul ruolo della drammaturgia nel presente.

COME RAGGIUNGERCI

 

stazione TRASTEVERE

FR1, FR3, FR5

 

Tram: 8, 3

 

Bus: 170, 719

 

 

CARROZZERIE | N.O.T

 

Via P. Castaldi 28/a

00153 Roma

-Ponte Testaccio-

 

mobile +39 347-1891714

 

mail carrozzerienot@gmail.com

INFORMAZIONI RISERVATE AI SOLI SOCI

INGRESSO CON TESSERA ASSOCIATIVA