MARIASILVIA GRECO

ELEONORA PACE

PUKA PUKA

30+31 gennaio

+ 1 febbraio

replica straordinaria

Serena e Alessandro lavorano in una famosa catena di gelaterie, di quelle che costringono i dipendenti ad allestire il locale per una ricorrenza diversa ogni settimana. Sognano di andare a Puka Puka, per poterlo fare decidono di dedicarsi completamente al lavoro, sacrificando ogni attimo del loro tempo libero: dormono tre ore a notte, accumulano ore di straordinari, non godono mai le ferie. Si abituano ad un tempo vuoto, a un fare meccanico rimandando la felicità ad un utopico domani. Il primo attacco di panico di Serena è la prova visibile che il loro piano non è altro che un processo disumano di autodistruzione. Come viviamo oggi il tempo "libero"? Essere è necessariamente produrre? Dov’è finito l’Ozio, come lo intendevano Aristotele, Epicuro, Lucrezio, Seneca, il tempo della contemplazione, il tempo “degli Dei sulla terra”?

testo e regia

Eleonora Pace Mariasilvia Greco

con

Serena De Siena

Alessandro Cosentini

Andrea Sorrentino

Giuliana Bianca Vigogna

 

Scene: Michela Maurizi


Costumi: Greta Barbieri

CHI E' MARIASILVIA GRECO?

Cosentina trentenne, si diploma nel 2014 all’Accademia Nazionale Silvio d’Amico. Entra nella Scuola d’alta formazione dell’Emilia Romagna Teatro debuttando nel progetto “Santa Estasi. Atridi: otto ritratto di famiglia” con il quale vince il premio Ubu come migliore attrice under 35 insieme all’intero cast. Lavora con diversi registi, alcuni dei quali hanno inciso profondamente nella sua crescita professionale e umana tra cui Antonio Latella; Spiro Scimone e Francesco Sframeli, con i quali debutta nel 2018 con “Sei”. Lavora anche come trainer e assistente agli insegnanti di recitazione. Nell’ultimo anno si laurea in Giurisprudenza, si dedica alla scrittura e a progetti teatrali indipendenti. Il suotesto “Amo i paragrafi corti” è stato presentato nell’ambito della rassegna “Scritture- sei nuove voci della drammaturgia italiana” curata da Lucia Calamaro, al Teatro India.

CHI E' ELEONORA PACE?
Si diploma all'Accademia Nazionale Silvio d'Amico nel 2014 dove si forma con diversi Maestri come Antonio Latella, Theodoros Terzopulos, Giorgio Barberio Corsetti, Declan Donnellan. In Accademia incontra la regista Francesca Caprioli con la quale comincia un percorso che la porta al Moscow International Festival of Graduate and student Performance, al Napoli Fringe Festival, al “Manipulate Festival” di Edimburgo, al Teatro Biblioteca Quatricciolo e al festival dei Due Mondi di Spoleto con "E' un continente perduto", progetto vincitore di un premio Siae e del bando "Io odio l'estate" di Carrozzerie Not. Lavora con il regista Fabio Condemi in una versione di "Bestia da Stile" di Pasolini. Entra nella scuola d'Alta Formazione del Teatro Due di Parma, dove incontra Michela Lucenti, con la quale mette in scena "Sonnet Dance121" al Teatro della Tosse di Genova. Lavora ancora con il Teatro Due con un Classroom Play coprodotto dal DeutscheTheatre in una scuola di Berlino e in diverse scuole di Parma sul tema della radicalizzazione, che comprende anche una fase laboratoriale con gli studenti. Studia drammaturgia con Lucia Calamaro.

COME RAGGIUNGERCI

 

stazione TRASTEVERE

FR1, FR3, FR5

 

Tram: 8, 3

 

Bus: 170, 719

 

 

CARROZZERIE | N.O.T

 

Via P. Castaldi 28/a

00153 Roma

-Ponte Testaccio-

 

mobile +39 347-1891714

 

mail carrozzerienot@gmail.com

INFORMAZIONI RISERVATE AI SOLI SOCI

INGRESSO CON TESSERA ASSOCIATIVA