LA GUERRA SPIEGATA AI PVERI

FRANCESCO MONTAGNA

laboratorio teatrale per adolescenti

Nel 1946, appena finita la guerra, sulle macerie d’un Europa sgretolata, Flaiano scrive “La guerra spiegata ai poveri”. Il suo primo testo teatrale (uno dei pochi della sua prolifica carriera fatta di libri, critiche e sceneggiature) scritto con la spregiudicatezza, la freschezza, la forza dei vent’anni e la voglia di verbalizzare e raccontare la distruzione di una generazione (la sua) venuta giù per colpa degli e/orrori del fascismo. E il testo vibra di intelligenza, di sagacia, di amara consapevolezza su cosa sia appena avvenuto. La guerra come catena di montaggio (la macchina bellica) che porta gli uomini a colpire gli uomini in base a calcoli, supposizioni, superstizioni, politica. Una politica delirante e grottesca. Comica se non fosse evidentemente drammatica.

E’ uno di quei testi che in ottant’anni non hanno perso efficacia perchè la guerra non ha perso efficacia e che si rinnova come si rinnova la follia umana.
E perchè lo rappresentiamo ancora? Perchè è solo verbalizzando e raccontando che noi possiamo ricordare e avere sempre presente che possiamo e dobbiamo non perpetrare mai la morte ma essere poeti della vita. Coraggiosi portatori sani di una vicinanza fatta non di centimetri di sicurezza ma di prossimità di sentimenti.  
“La guerra spiegata ai poveri” sarà il nostro terreno di partenza per interrogarci sull’essere umano e come sempre cercare di capirlo e di capire noi stessi. Fallendo, sicuro, ma sorridendo anche sotto montagne di mascherine mono-uso.

TUTTI I MERCOLEDI'

dalle 17 alle  19:30

incontro di prova

mercoledì 30 settembre

CHI E' FRANCESCO MONTAGNA?

Attore, regista e responsabile alla direzione artistica di Carrozzerie | n.o.t, Francesco Montagna cresce col teatro (suo nonno Pietro era attore e operaio) e sin da piccolo ama il palco, i suoi riti e tutto ciò che lo riguarda. Crescendo si forma con diversi maestri, segue, come tutti gli attori della sua generazione, un percorso intenso fatto di laboratori, workshop e amicizie nell’ambito del teatro romano dei primi anni duemila.

Dopo le inevitabili esperienze nelle cantine teatrali della Capitale, qualche sortita nel cinema (come regista) e nella tv (come attore) capisce che la sua vera vocazione è l’insegnamento rivolto ai ragazzi. Nei licei nei quali insegna porta avanti percorsi, partecipa a rassegne nazionali vincendo premi e riconoscimenti.

Decide di portare la sua esperienza all’interno di Carrozzerie | n.o.t (spazio che fonda nel 2013 con Maura Teofili). Fa crescere ( crescendo lui stesso) nuove generazioni di ragazzi che decidono di portare avanti il lavoro attoriale (e chi decide semplicemente di arricchire la propria vita con l’esperienza condivisa del palco). Nel 2016 crea il microfestival AllezEnfants!_ dedicato ai laboratori teatrali dei licei romani, un progetto dedicato agli adolescenti del territorio di Roma Capitale realizzato da Carrozzerie | n.o.t e il collettivo artistico IsolaTeatro e con la collaborazione e il sostegno del  Teatro di Roma che ha opsitato il festival all'intero degli spazi del Teatro India.

Crede fortemente che non sia mai troppo tardi e non sia mai troppo presto per cominciare a giocare al teatro assieme. Per tutta la vita.

COME RAGGIUNGERCI

 

stazione TRASTEVERE

FR1, FR3, FR5

 

Tram: 8, 3

 

Bus: 170, 719

 

 

CARROZZERIE | N.O.T

 

Via P. Castaldi 28/a

00153 Roma

-Ponte Testaccio-

 

mobile +39 347-1891714

 

mail carrozzerienot@gmail.com

INFORMAZIONI RISERVATE AI SOLI SOCI

INGRESSO CON TESSERA ASSOCIATIVA